Accademia del Mosto

News

By in News 0

Teku: il bicchiere da degustazione

Ti siete mai chiesto perché, ordinata una birra, ti portano un tipo di bicchiere diverso in base alla tipologia che hai ordinato? Pensi che sia un caso o che ti portino il bicchiere che in quel momento è disponibile? In alcuni casi lo è, ma nelle birrerie, pub e locali più seri e professionali questo non accadrà mai! Ad ogni tipologia di birra, infatti, è abbinato uno specifico bicchiere che, per la sua forma, permette di dare piena evidenza alle proprietà organolettiche e alla schiuma. Esiste però un’eccezione…

birre

I bicchieri principali, da cui hai sicuramente bevuto, sono 14 – Altglas, Balloon, Boccale, Boccale tedesco, Calice a chiudere, Calice a tulipano, Bicchiere biconico, Bicchiere conico, Coppa, Pinta, Stivale, Weizenbecher, Flûte e Kölschglas – a cui si aggiunge un bicchiere del tutto particolare: il Teku, ne hai mai sentito parlare? Il Teku è il primo bicchiere progettato appositamente per la degustazione della birra, ideato e studiato da Teo Musso, fondatore del birrificio Baladin, e Lorenzo Dabove detto Kuasca, il più importante degustatore ed esperto di birre italiano.

TEKU_PIENI_SOTTO

Nonostante il nome possa sembrare di origini giapponesi (…non sono l’unica a pensarlo, vero?), esso prende vita proprio dalle iniziali di Teo e Kuasca che lo presentarono al Pianeta Birra di Rimini nel 2006. A questo primo modello, con capacità di 42cl, nel 2014 è stato affiancato il “Mini-Teku” dalle dimensioni più ridotte, con una capacità di 33cl, ma con le stesse caratteristiche funzionali e di design. Pazienza, saremo costretti a riempirlo più volte…

degustazione teku

 

Prezioso bicchiere per birrai, degustatori o semplici appassionati, il Teku, dalla forma peculiare che permette di sviluppare gli aromi e i sapori di ogni tipo di birra, viene presentato al mondo come il calice universale per la degustazione della birra. Il generale entusiasmo per questa nuova invenzione, lo portò però negli anni ad essere erroneamente riconosciuto come bicchiere universale per la birra e venne utilizzato non solo in concorsi birrai e contesti didattici, ma anche in pub, birrerie fino a manifestazioni a tema, perdendo così anche la sua esclusiva correlazione alla birra artigianale.

teku

Convinti del fatto che l’abito non fa il monaco, ma che il bicchiere fa la birra, in quanto ogni bicchiere è stato progettato per esaltare le qualità di una determinata birra, l’ormai diffuso utilizzo del Teku per qualsiasi tipo di birra è stato ampiamente criticato… Ad ogni modo, se ti capita di usarlo ricorda che, come per tutti i bicchieri da birra, va bagnato e inclinato leggermente prima di versare o spillare la birra al suo interno (lo sapevi, no?).

 

Ora che conosci anche il Teku non ci sono quasi più segreti nel mondo della birra!

Vuoi conoscere tutti i segreti della birra? Iscriviti ad un corso Gustabirra!

 

Post navigation

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *